Un capolavoro di diritto comune: Enrico da Susa (detto l'Ostiense) - Summa aurea - 1586 (in folio)

HENRICUS DE SEGUSIUS (HOSTIENSIS).  Summa aurea, ad vetustissimos codices summa fide diligentiaque nunc primum collata, atque ab innumeris erroribus, quibus scatebat hactenus, repurgata. Cum antiquis Nic. Superantii, atque eruditis recens ex summa f. Martini abbatis, i.v.d. celeberrimi Azonis & Accursii (ut ferunt) coaetanei adiectis annotationibus. Accessit rerum, & verborum toto opere memorabilium locupletissimus index. Venetiis, apud Valerium Bonellum, 1586.

Cm. 31,5, pp. (28), coll. 1950. Bel marchio tip. al frontespizio e al colophon, alcuni graziosi capilettera xil., arbor alle colonne 247-248. Legatura coeva in piena pergamena rigida, dorso con titoli manoscritti al dorso, ripetuti al taglio di piede. Mancanza di pergamena nella parte alta del dorso, sporadici segni di tarlo perlopiù limitati al margine interno di alcune carte, lievi fioriture/arrosature e piccole macchiette, e lieve alone limitato al margine di poche cc. Esemplare nel complesso in buono stato di conservazione. Enrico da Susa detto l'Ostiense (1210 ca.-1271), professore a Bologna, fu tra i principali glossatori canonisti del Duecento. Questa Summa super titulis Decretalium è certamente uno dei capolavori della scienza giuridica tardomedievale. Assai raro e sempre ricercato. Cfr. Iccu.

Altri libri per "diritto" o "diritto comune"