Clarissa Pinkola Estés - Porgere l'altra guancia

Clarissa Pinkola Estés - Porgere l'altra guancia

Brani scelti: CLARISSA PINKOLA ESTES, Donne che corrono coi lupi, 1992.

Porgere l'altra guancia, ovvero tacere di fronte all'ingiustizia o ai maltrattamenti, è cosa da soppesare con estrema cura. Un conto è usare la resistenza passiva come strumento politico, come Gandhi insegnò alle masse, un altro è, in quanto donne, essere spinte o costrette a mantenere il silenzio per sopravvivere in una situazione impossibile di potere corrotto o ingiusto in famiglia, nella comunità o nel mondo. Allora le donne vengono recise dalla natura selvaggia e il loro silenzio non è serenità ma un'enorme difesa contro le ferite.

Gli altri sbagliano a pensare che, soltanto perché sta zitta, una donna approva la vita qual è. Arrivano momenti in cui diventa d'obbligo liberare una rabbia che scuota i cieli. Esiste un momento in cui bisogna dar fuoco alle polveri. In risposta a un'offesa grave, contro l'anima o lo spirito. Prima bisogna provare con tutte le altre strade ragionevoli per ottenere un cambiamento, ma se non portano a nulla, allora occorre scegliere il momento giusto.