Un classico di criminologia: Cesare Lombroso - La donna delinquente - 1923 (numerose illustrazioni)

LOMBROSO CESARE - FERRERO GUGLIELMO.  La donna delinquente. La prostituta e la donna normale. Quarta edizione rifusa ed accresciuta secondo le note postume di C. Lombroso dal dr. Gina Lombroso. Torino, Fratelli Bocca, 1923.

Cm. 24, pp. (4) 508. Con 15 illustrazioni n.t. e 7 tavole f.t. (perlopiù raffiguranti volte di donne) di cui 3 grandi ripiegate. Legatura coeva in mezza pergamena con punte e titoli/filetti impressi al dorso. Lievi e sporadiche fioriture, peraltro esemplare in buono stato di conservazione. Cesare Lombroso (Verona 1835 - Torino 1909) fu il più autorevole studioso italiano di antropologia criminale. In quest'opera, ideale completamento dell'Uomo delinquente, l'A. analizza il fenomeno criminale femminile in base a età, clima, alimentazione, condizione economica, prostituzione, ecc. Seconda edizione, accresciuta. Non comune e sempre ricercato. Cfr. Iccu; Dizionario Biografico degli Italiani, LXV, p. 552. Cfr. Iccu.