Alberto De Simoni - Del diritto pubblico di convenienza politica - 1807

DE SIMONI ALBERTO.  Del diritto pubblico di convenienza politica nello spirito del governo civile. Saggio filosofico statistico. Como, per Carl'Antonio Ostinelli tipografo dipartimentale , 1807.

Cm. 19,5, pp. xvi, 346 (6). Legatura coeva in mezza pelle con titoli su tass. e filetti in oro al dorso. Piatti un po' lisi, tracce d'umido alle carte di guardia, alone limitato al margine di alcune carte, alcune carte presentano brunite e fioriture. Nel complesso esemplare pił che discreto. Alberto De Simoni (1740-1822), di Bormio, fu insigne giurista e membro dell'Istituto Nazionale del Regno Italico. Fu autore di un'opera sulla storia politica della Valtellina e di vari trattati di interesse giuridico. In quest'importante opera De Simoni non tratta questioni locali, ma scrive in qualitą di consigliere di Cassazione. Un saggio di teoria generale finalizzato all'affermazione del diritto pubblico come fondamento dello Stato politico. Dall'indice: convenienza poltica, ragione di Stato, forma di governo, difetti politici, politizia, politica nelle leggi, sovranità, diritto di punire, matrimonio, religione, ecc. Rara edizione originale. Cfr. Iccu.