Alessandro Manzoni - Lettere in gran parte inedite - Pisa, Nistri 1875 (prima edizione)

MANZONI ALESSANDRO.  Lettere in gran parte inedite. Raccolte e annotate da Giovanni Sforza. Pisa, coi tipi dei fratelli Nistri, 1875.

Cm. 18,5, pp. xvi, 486. Elegante legatura coeva in mezza pelle; dorso a 4 nervi con titoli e filetti in oro. Carta marmorizzata ai piatti. Timbretto di biblioteca privata. Sporadiche e trascurabili fioriture. Esemplare nel complesso fresco e ben conservato. Edizione in gran parte originale dell'epistolario manzoniano che rappresenta il  primo tentativo di raccolta delle lettere dell'Autore: ne ritroviamo 157 non tutte ordinate cronologicamente, datate tra il 1817 e il 1873. Seguono 12 biglietti diretti a Cesare Cantù e l'appendice (alle pp. 337 – 481) con interessanti notizie biografiche sul Manzoni e il suo ambiente letterario. Prima edizione, in parte originale. Cfr. Iccu; Biancardi-Francese, Prime edizioni italiane, p. 289; Parenti, Bibliografia delle edizioni a stampa delle lettere di Alessandro Manzoni, 142; Gnecchi,94.