Alessandro Manzoni - Del trionfo della libertą. Poema inedito - 1878 (prima edizione - con 5 tavole)

MANZONI ALESSANDRO.  Del trionfo della libertą. Poema inedito di Alessandro Manzoni, con lettere dello stesso e note. Preceduto da uno studio di C. Romussi. Milano, Paolo Carrara Libraio Editore, 1878.

Cm. 21,5, pp. 285 (3) + (6) di cat. edit. Antiporta con facsimile di una lettera manoscritta da Manzoni e 4 tavole xilografiche f.t. rappresentanti figure allegoriche incise da Gallieni su disegno di Farina e Andrea Appiani. Legatura novecentesca in tela bicolore con titoli in oro al dorso Esemplare fresco e ben conservato. Prima edizione postuma di questo poema giovanile di Alessandro Manzoni, che fece conoscere anche l'idillio Adda, una delle più riuscite poesie giovanili dell'Autore. Nell'opera, scritta nel 1801 poco dopo la conclusione della pace di Luneville, è evidente l'influsso della poesia di Vincenzo Monti, allora molto amato e ammirato dal giovane Manzoni, che riveste di forme classicheggianti i suoi vivaci sentimenti patriottici e le nuove idee dei movimenti rivoluzionari e giacobini. Questi versi, ispirati da fremiti rivoluzionari e slanci unitari, furono poi rifiutati come "follia di giovanile ingegno". Di grande interesse è anche il corposo saggio di Carlo Romussi posto all'inizio del volume (pp. 9-177) e suddiviso in quattro capitoli: La giovinezza di Alessadro Manzoni; La religione di Manzoni; La politica di Manzoni; Il classicismo di Manzoni.

Altri libri per "letteratura" o "poesia"