L'omeopatia in Francia: Finella - Nouvelle methode homoeopathique - Paris 1877 (rara prima edizione)

FINELLA G. F..  Nouvelle methode homoeopathique basee sur l'application des remedes complexes au traitement de toutes les maladies. Paris, J. B. Bailliere & Fils, 1877.

Cm. 21,5, pp. 392. Con numerose tabelle n.t. Legatura coeva in mezza pelle con titoli su tassello e filetti in oro. Lieve e uniforme brunitura della carta, sporadiche macchiette/fioriture, peraltro esemplare nel complesso ben conservato. Con l'arrivo di Hahnemann a Parigi nel 1835, l'omeopatia, già conosciuta e praticata in Francia da qualche anno, si diffonde nelle principali città. Per rispondere alle crescenti richieste dei rimedi omeopatici, fu necessario disporre di farmacie specializzate. La produzione e la vendita vengono infatti affidate per legge non più ai medici ma ai farmacisti, quali Petroz, i fratelli Catellan, Weber e De Derode a Parigi, Pelletier a Lione, Richon a Marsiglia, Borelly a Avignone, Alexandre a Bordeaux, Arnulphy a Nizza. I rimedi omeopatici venivano venduti singolarmente o confezionati in piccole “farmacie domestiche”. Molto richieste dai medici e dai pazienti erano le piccole trousses da viaggio o tascabili, con i farmaci di più comune uso, o personalizzate secondo particolari esigenze. I rimedi del dottor G.F. Finella, medico attivo a Nizza, furono esposti per la prima volta in questa edizione edistribuiti nelle principali farmacie francesi del tempo. Rara prima edizione, più volte ristampata fino al pieno Novecento. Cfr. Kvk; non Iccu che menziona solo una ristampa del 1950.

Altri libri per "scienze" o "medicina"