Giacomo Leopardi - Paralipomeni della batracomiomachia - Parigi 1842 (prima edizione)

LEOPARDI GIACOMO.  Paralipomeni della batracomiomachia. Parigi, Libreria Europea di Baudry, 1842.

Cm. 18, pp. 136 [assente il foglio finale, estraneo all'opera leopardiana, con l'elenco di alcune opere stampate da Baudry]. Graziosa legatura coeva in mezza pelle con titoli e filetti in oro al dorso e carta marmorizzata ai piatti. Sporadiche fioriture, peraltro esemplare ben conservato. Prima edizione del celebre poemetto satirico in ottava rima, iniziato da Leopardi nel 1830 e terminato la sera prima della morte avvenuta il 14 Giugno 1837, secondo la testimonianza dell'amico Antonio Ranieri che si occupò di pubblicarlo postumo  a Parigi. La rimanenza dell'edizione parigina fu acquistata da Le Monnier, che la considerò come continuazione delle Opere edite nel 1845. L'editore fiorentino realizzò quindi una ristampa con le correzioni e sempre nel 1842 uscì anche una contraffazione stampata a Napoli. La presente rara edizione originale è caratterizzata dal primo verso del canto IV (p.53, 'maraviglia') interamente in maiuscolo e dalla parola 'carrozzevole' (p. 22, linea 8), che venne poi corretta in carezzevole nelle contraffazioni. Cfr. Iccu; Mazzatinti-Menghini, Bibliografia leopardiana, 694; Parenti, Prime edizioni, 309.