Ugo Foscolo - Lettere edite ed inedite a vari suoi amici - 1837 (prima edizione parziale)

FOSCOLO UGO.  Lettere edite ed inedite a vari suoi amici. Torino, coi tipi di Giuseppe Fodratti, 1837.

Cm. 13,5, pp. (6) 114. Graziosa legatura coeva in mezza pelle marrone con fregi e titolo in oro al dorso. Antico timbretto di appartenenza privata al frontespizio, trascurabili e sporadiche arrossature. Esemplare fresco e ben conservato. Questa rara edizione torinese ebbe il merito di raccogliere diverse belle lettere di Ugo Foscolo scritte ad amici, alcune pubblicate in rarissime pubblicazioni nuziali, altre al tempo ancora inedite. Tra quest'ultime spicca di gran lunga, per la consistenza dei contenuti politici e letterari, quella lunghissima spedita a Silvio Pellico da Firenze il 23 Febbraio 1813. Essa fu tratta dall'originale, fornito dal Pellico stesso, di cui andò successivamente perduta la parte finale: non solo quindi questa è la prima edizione della famosa epistola, ma rimane anche l'unica fonte integrale del testo. Altre importanti lettere inedite sono indirizzate a Ippolito Pindemonte, Vincenzo Monti, Buonincontro Ranza e alla madre Diamantina Spathys. Prima edizione parziale (Biancardi-Francese, Prime edizioni italiane, p. 198). Cfr. Iccu; Acchiappati, II, 149; Ottolini, 529; manca a Mazzolà.