Arnoldus Havensius - Speculum haereticae crudelitatis - Coloniae 1608 (prima edizione)

HAVENSIUS ARNOLDUS.  Speculum haereticae crudelitatis: in quo tam veterum quam recentium haereticorum, ingenia, mores, immanisque saevitia, in antistites maxime ac religiosorum hominum familias, varijs in locis designatae, proprijs suis coloris depictae exhibent. Coloniae, imprimebat Servatius Erffens, 1608.

Cm. 15,5, pp. (16) 245 (3). Bel marchio tipografico al frontespizo. Ottimo legatura coeva in piena pergamena rigida con titoli su tassello, nervi passanti, piccole unghie e piatti inquadrati da duplice filetto impresso a secco. Prima sguardia assente. Fioriture e sporadiche bruniture (in alcune carte marcate) dovute alla qualitą della carta tedesca del tempo, peraltro esemplare ben conservato. Arnold Havenius (1540-1610), monaco certosino olandese, divenne famoso grazie a una pubblicazione dedicata al terribile omicidio di dodici monaci nel monastero certosino di Roermond avvenuto il 23 Luglio 1572. Quest'interessante opera descrive le persecuzioni dei cattolici messe in essere da parte dei principali movimenti eretici della storia. Rarissima prima edizione. Cfr. Iccu; Brunet, III, 62; Graesse, II, 220; Lowndes, The bibliographer's manual of english literature (London, Pickering, 1834, vol. II., p. 884).