I fenomeni paranormali nell'antica Roma : Julius Obsequens - De prodigiis liber - Amsterdam 1679

OBSEQUENS JULIUS.  De prodigiis liber: cum annotationibus Joannis Schefferi. Amstelodami, ex officina Henrici et Theodori Boom (secondo frontespizio: Holmiae, impensis Johannis Beuns), 1679.

Cm. 15, pp. (16) 156 (32) + 1 c.b. Con bellissimo frontespizio inciso finemente in rame. Legatura coeva in piena pelle con dorso a 3 nervi e tagli spruzzati. Antico e piccolo restauro al piatto posteriore e a qualche mm di dorso, lievi arrossature sparso. Esemplare nel complesso ben conservato. Giulio Ossequente, storico romano vissuto nel IV secolo d.C., deve la sua fama a questo Libro dei prodigi (De prodigiis) in cui si descrivono eventi anomali avvenuti a Roma e nei suoi domini, tra cui numerosi avvistamenti di oggetti volanti. L'opera, fondata sulle cronache di Tito Livio, è scritta in uno stile semplice e nitido che porta a una narrazione vivace. Il curatore di questa edizione Johann Scheffer (1621-1679), nativo di Strasburgo ma in realtà svedese, fu un umanista eclettico molto attratto dalla storia della scienza. Raro e molto ricercato. Cfr. Iccu; non in Brunet e Graesse che menzionano altre edizioni.

Altri libri per "scienze" o "fenomeni paranormali"