Justus Baronius Calvinus - Praescriptionum adversus haereticos - 1602

CALVINUS JUSTUS BARONIUS.  Praescriptionum adversus haereticos. Moguntiae, ex officina typographica Ioannis Albini, 1602.

Cm. 17, pp. (32) 712 (80). Leg. coeva in piena perg. con titoli ms. al dorso. Note manoscritte di possesso di mano coeva. Lievi fioriture. Esemplare ben conservato. Justus Baronius Calvinus (1570 ca. - ?), teologo tedesco formatosi ad Heidelberg secondo principi calvinisti, si convertì al cattolicesimo. A Roma ebbe stretti contatti con Bellarmino, Baronio e papa Clemente VIII. Quest'opera, scritta dopo il ritorno in Germania, abbraccia i principi della religione cattolica, indagando le cause delle diverse forme di eresia e soprattutto i rimedi per sconfiggerle. I sei capitoli sono raccolgono altrettanti trattati sul tema scritti da Tertulliano, Cecilio Cipriano, Agostino d'Ippona, Vincenzo Lirinense ed Edmundus Campanus. Non comune edizione originale. Cfr. Kvk.