Ginnastica e sport: Mercuriale - De arte gymnastica - 1672 (35 illustrazioni - legatura alle armi)

MERCURIALE GEROLAMO.  De arte gymnastica libri sex, in quibus exercitationum omnium vetustarum genera, loca, modi, facultates, e quidquid denique ad corporis humani exercitationes pertinet, diligenter explicantur. Editio novissima, aucta, emendata, et figuris authenticis Christ. Coriolani exornata. Amstelodami, sumptibus Andreae Frisii, 1672.

Cm. 23 pp. (8) 387 (41). Antiporta allegorica f.t. magistralmente incisa in rame da Romain de Hoogue, 6 tavole in rame f.t. (di cui 5 più volte ripiegate ed 1 su doppia pagina), 29 splendide figure nel testo, per lo più piena pagina (di cui 2 incise in rame e 27 xilografiche; 4 di queste ultime colorate), raffiguranti palestre, bagni, lotte, esercizi ginnici, competizioni e attrezzi vari. Magnifica legatura coeva alle armi in piena pergamena rigida con dorso a 4 grossi nervi. Armi della città di Amsterdam impressi in oro al centro dei piatti inquadrati da duplice filetto dorato; tagli spruzzati. Sguardie rinnovate, piccoli rinforzi di pochi cm. alla piegatura di due tavole. Lieve alone perlopiù limitato margine superiore bianco, sporadiche macchiette. Esemplare nel complesso in buono stato di conservazione. Gerolamo Mercuriale (1530-1606), di Forlì, fu celebre medico ed insegne umanista. Così Castiglioni (Storia della medicina, ediz. 1927, p. 870): “l' opera pubblicata... col titolo De arte gymnastica costituisce il primo testo veramente completo per l'insegnamento della ginnastica e fu il modello per tutti gli altri libri di questo genere”. L'edizione più completa della prima opera illustrata sulla ginnastica, l'esercizio fisico e la lotta (pubblicata per la prima volta nel 1569, con una sola illustrazione). Cfr. Brunet, II, 1646; Graesse, IV, 495; per un ediz. successiva, Cicognara, 1712; Mortimer, Italian Books, 302; Iccu.