Una prima edizione elzeviriana: Ovidius - Opera - Lugduni Batavorum, ex Officina Elzeviriana, 1629

OVIDIUS PUBLIUS NASO.  Opera. Daniel Heinsius textum recensuit. Accedunt breves notae ex collatione codd. Scaligeri et Palatinis Iani Gruteri. Lugduni Batavorum, ex officina Elzeviriana, 1629.

Tre volumi di cm. 12,5, pp. (24) 344; (16) 444; (12) 410 [mancano le 3 carte bianche in fine al secondo volume]. Primo frontespizio finemente inciso in rame. Bellissima legatura coeva in piena pelle; dorso a 4 nervi con titoli su tassello e ricchi fregi in oro agli scomparti. Tagli spruzzati. Lievi e sporadiche fioriture, peraltro esemplare ben conservato. Elegante edizione dell'opera omnia di Ovidio. Primo volume: Heroidum epistolae, Amorum, De arte amandi, De remedio amoris, De medicini Faciei, Nux, Fragmentum Halieuticon. Secondo volume: Metamorphoseon. Terzo volume: Fastorum, De tristibus, De Ponto, In Ibin. Rara prima edizione elzeviriana. Cfr. Willems, 317: “Edition jolie et assez rare”; Brunet, IV, 272: “Bonne édition pou la collection des Elsevier”; Graesse, V, 70.