Passerini - Tractatus de electione canonica - 1692

PASSERINI PETRUS MARIA.  Tractatus de electione canonica. Coloniae Agrippinae, sumptibus Viduae Balthasaris Ignatii Busaei , 1692.

Pp. (14) 804 (46). Unito a: LEURENIUS PETRUS. Vicarius episcopalis sive tractatus quaternarius per quaestiones et responsa. Coloniae Agrippinae, apud Ioannem Everhardum Fromart, 1708. Pp. (22) 275 (55) + 1 c.b. Due opere in un volume di cm. 35. Bellissima vignetta incisa in rame al primo frontespizio. Graziosa legatura coeva in piena pelle con dorso a 6 nervi e titoli in oro su tass. Antico timbretto di biblioteca ecclesiastica tedesca parzialmente dismessa. Strappetto senza mancanza al margine esterno dell'occhietto della seconda opera. Naturali fioriture e bruniture (più evidenti nella seconda opera), tipiche della carta tedesca del tempo, qualche sporadico e marginale alone. Esemplare nel complesso ben conservato. I. Pietro Maria Passerini (1595 ca.-1677), originario di Sestola, fu stimato canonista, nonché autore di numerose opere, anche stampate fuori dal territorio italiano. Questo monumentale trattato monograficamente dedicato al tema dell'elezione, è certamente il principale contributo seicentesco in materia. II. Petrus Leurenius (1646-1723), teologo e canonista tedesco, dedicò buona parte della sua attenzione scientifica alla dinamica processuale. Cfr. Kvk.