André Tiraqueau - In Genialium dierum Alexandri ab Alexandro lib. VI - 1614

TIRAQUELLUS ANDREAS.  In Genialium dierum Alexandri ab Alexandro Iurisperiti Neapolitani lib. VI. Lugduni, apud Haeredes Gulielmi Rouille, 1614.

Cm. 37, pp. (12) 748 (72). Con bel marchio tip. al frontespizio bicromo, testatine, finalini, capilettera e un ritratto dell'Autore. Affascinante legatura coeva in piena pergamena semi-rigida con titoli manoscritti lungo tutto il dorso. Mancanze di pergamena a dorso e piatti, margini esterni delle prime e ultime carte un po' frastagliati, bruniture e fioriture dovute alla qualità della carta, numerosi lavori di tarlo (secchi, ma più evidenti nella seconda metà del volume) che interessano anche parole di testo, aloni marginali. Esemplare da studio, completo e comunque leggibile. André Tiraqueau (1488-1558) è ritenuto dalla storiografia giureconsulto centrale per la piena comprensione del Cinquecento giuridico francese; ebbe chiara fama anche in Italia ed influenzò fortemente la dottrina dell'umanesimo giuridico. Questo importante commentario, è dedicato al capolavoro dell'umanista napoletano Alessandro Alessandri (1461?-1523?) “Genialium dierum libri sex”, opera d'erudizione e di filologia strutturata sui modelli delle opere di Aulo Gellio e Giovanni di Salisbury. Cfr. Iccu; Kvk.

Altri libri per "diritto" o "Umanesimo giuridico"