Gabriel Naudé - Guy Patin - Naudaeana et patiniana ou singularitez remarquables - 1703

NAUDÉ GABRIEL - PATIN GUY.  Naudaeana et patiniana ou singularitez remarquables, prises des conversations. seconde edition revue, corrigee & augmentee d'additions au naudeana qui ne sont point dans l'edition de Paris. A Amsterdam, chez Francois van der Plaats, 1703.

Due parti in un volume di cm. 16, pp. (16), 256; 132, (12): Con i ritratti di Gabriel Naudé a Guy Patin alle due antiporte. Bella legatura coeva in piena pergamena rigida con titoli in oro su tassello in pelle rossa; tagli spruzzati. Sporadiche bruniture. Esemplare fresco e ben conservato. Seconda edizione (la prima fu stampata a Parigi nel 1701), parzialmente originale e riveduta nel testo, di questi estratti di corrispondenze, riflessioni e 'conversazioni' di due dei più celebri medici della Francia del tempo, Gabriel Naudé (1600-1653) e Guy Patin (1601-1672). Le conversazioni e gli aneddoti riportati non toccano solo la medicina, ma la storia politica, la religione e i costumi del tempo. Gabriel Naudé, dopo gli studi di medicina a Padova, fu dapprima medico ordinario di Luigi XIII e poi bibliotecario di Claude de Mesmes, dei cardinali Bagni e Barberini, di Richelieu e del cardinale Giulio Mazzarino, del quale costituì la celebre biblioteca, poi andata dispersa. Fu quindi autore di scritti di bibliografia, filologia, medicina, storia politica e religiosa. Guy Patin, anch'egli medico ed erudito, fu autore delle ben note Lettres, indispensabile fonte per la storia dl giansenismo e del movimento della Fronda nella Francia della seconda metà del Seicento. Alle pp. 133-236 ritroviamo le "Additions & corrections au Naudeana" e alle pp. 237-256, il "Catalogus omnium operum Gabrielis Naudaei". Cfr. Iccu; Barbier, II, 12294; Wellcome, IV, p. 215; Brunet, VI, 18778.