Antonio Gramsci - Questi libri non sono altro che stimoli per scavare in me stesso

Antonio Gramsci - I libri non sono altro che stimoli per scavare in me stesso

Brani scelti: ANTONIO GRAMSCI, Scritti giovanili 1914-1918.

Le pubblicazioni nuove, le nuove riviste, non mi danno, non riescono a darmi alcuna delle soddisfazioni che io cerco. Ci˛, del resto, non Ŕ una ragione di sconforto. Le soddisfazioni le devo ricercare in me stesso, nell'intimo della mia coscienza, dove solo possono comporsi tutti i dissidi, tutti i turbamenti suscitati dagli stimoli esterni. Questi libri non sono altro per me che stimoli, che occasioni per pensare, per scavare in me stesso, per ritrovare in me stesso le ragioni profonde del mio essere, della mia partecipazione alla vita del mondo.