Friedrich Nietzsche - Il buon libro

Friedrich Nietzsche - Il buon libro

Brani scelti: FRIEDRICH NIETZSCHE, Umano troppo umano II, 1879/80.

Ogni buon libro scritto per un determinato lettore e la sua specie, e viene appunto perci considerato con sfavore da tutti gli altri lettori, la gran maggioranza : per cui la sua fama riposa su base angusta e pu essere edificata solo lentamente. Il libro mediocre e cattivo tale proprio per il fatto che cerca di piacere, e anche piace, a molti. [...] Il buon libro sa di acerbo quando appare : ha il difetto della novit. Inoltre gli nuoce il suo autore vivo, se noto e si divulgano molte cose su di lui: giacch tutti sogliano scambiare l'autore con la sua opera. Ci che in questa v' di spirito, dolcezza e dorato splendore, pu svilupparsi solo con gli anni, con la cura di una venerazione, che cresce, invecchia e da ultimo viene tramandata. Molte ore devono passarci sopra, molti ragni devono tesserei sopra la loro rete. I buoni lettori fanno un libro sempre migliore e i buoni avversari lo chiariscono.