Pietro Abelardo - Dinanzi ai libri aperti parlavamo pi¨ di amore che di filosofia

Pietro Abelardo - Dinanzi ai libri aperti parlavamo pi¨ di amore che di filosofia

Brani scelti: PIETRO ABELARDO, Lettere (inizi XII secolo).

Dinanzi ai libri aperti parlavamo pi¨ di amore che di filosofia, ed erano pi¨ i baci che le sentenze. Pi¨ ai seni che ai libri correvano le mani, e gli occhi riflettevano l'incanto dell'amore pi¨ spesso che non si volgessero alla lettura del testo. Per non suscitare il minimo sospetto talvolta la percuotevo, ma era per amore non per furore, era per piacere non per ira, un piacere pi¨ soave di qualunque balsamo. A poco a poco gustammo bramosamente tutti i gradi dell'amore, senza trascurarne alcuno e se l'amore ebbe mai il potere di escogitare piaceri insoliti noi ce li concedemmo.