Gerolamo Cagnolo - Commentaria in titulum Digestis de regulis iuris - Colonia 1585 (bella legatura)

CAGNOLUS HIERONYMUS.  Commentaria in titulum Digestis de regulis iuris, omnibus iurisperitis et in foro versantibus, perutiles et necessarii. Coloniae Agrippinae, apud Ioannem Gymnicum, sub Monocerote, 1585.

Cm. 17, pp. (8) 771 (53). Bella legatura coeva in piena pergamena semi-rigida con nervi passanti e piccole unghie; tagli verdi. Sguardia anteriore assente. Leggere fioriture, perolopiù marginali e incentrate nelle prime e ultime carte, qualche piccolo alone sparso. Esemplare nel complesso in buono stato di conservazione. Gerolamo Cagnolo (1491-1551), giureconsulto vercellese, insegnò ius civile a Torino e Padova e si ritagliò, grazie alla sua solida scienza giuridica, un ruolo di primo piano nel panorama dottrinale italiano. Quest'importante opera è dedicata all'importantissimo titolo del Digesto “De regulis iuris”, al centro della riflessione giuridica a partire dal tardo Medioevo. Cfr. Iccu; Sapori, 461, per un'edizione antecedente.