Diritto processuale comune: Lanfranco da Oriano - Praxis iudiciaria - Venetiis 1565

LANFRANCUS DE ORIANO.  Praxis iudiciaria cum Benedicti Vadii, et Celsi Hugonis annotationibus. A Iacobo Boniour plurimis axiomatibus, in schematibus proxime locupletata. His praetereÓ summa rerum ac verborum capita, cum locupletissimo in fine adiecto indice accesserunt. Venetiis, apud Andream Revenoldum, & Bartholaemeum Rubinum, 1565.

Cm. 15,5, cc. 212 (10) [alcune carte del quaderno finale dell'index mal fascicolate, ma esemplare completo]. Bellissimo marchio tipografico al frontespizio e numerosi capilettera ornati. Legatura coeva in piena pergamena molle con titoli manoscritti al dorso. Qualche sottolineatura di mano coeva, lieve alone al margine alto di alcune carte iniziali, pi¨ evidente solo nlle ultime carte dell'index (le ultime due presentano un foro di tarlo nella parte alta della pagina). Esemplare nel complesso ben conservato. Lanfranco da Oriano (1398-1488), celebre giureconsulto e commentatore bresciano, insegn˛ diritto civile a Padova. Fu autore di varie repetitiones utriusque juris e di un trattato De Probationibus, stampato appunto anche col titolo di Practica Iudiciaria, opera che godette di grande fortuna e autorevolezza in ambienti giudiziari e notarili. Cfr. Sapori, 1617; Iccu.

Altri libri per "diritto" o "diritto comune"