Ada Negri - Nevicata

Ada Negri - Nevicata

Poesie scelte: ADA NEGRI, Nevicata, (FatalitÓ, 1895).

Sui campi e su le strade
Silenziosa e lieve,
Volteggiando, la neve
Cade.

Danza la falda bianca
Ne l'ampio ciel scherzosa,
Poi sul terren si posa
Stanca.

In mille immote forme
Sui tetti e sui camini,
Sui cippi e nei giardini
Dorme.

Tutto dintorno Ŕ pace:
Chiuso in oblýo profondo,
Indifferente il mondo
Tace.

Ma ne la calma immensa
Torna ai ricordi il core,
E ad un sopito amore
Pensa.