Arthur Schnitzler - La maggior parte delle buone azioni si compie per motivi di vanitÓ

Arthur Schnitzler - La maggior parte delle buone azioni si compie per motivi di vanitÓ

Brani scelti: ARTHUR SCHNITZLER, Il libro dei motti e delle riflessioni, 1927.

La maggior parte delle buone azioni si compie per motivi di vanità, per scrupoli di coscienza e per paure più o meno consapevoli; sono rarissime le buone azioni che sgorgano dal cuore senza ampi giri viziosi. Ma anche queste le compiamo più nel nostro interesse che nell'interesse altrui, perché esse rappresentano soltanto pagamenti rateali di un debito immenso che non saremmo mai in grado di estinguere completamente.