Arthur Schnitzler - Esistono due generi di scetticismo

Arthur Schnitzler - Esistono due generi di scetticismo

Brani scelti: ARTHUR SCHNITZLER, Il libro dei motti e delle riflessioni, 1927.

Esistono due generi di scetticismo. Il primo: dubitare a ogni costo, il secondo: non ammettere nulla che non sia provato. Nel primo caso lo scetticismo soltanto credulit di segno negativo, e uno scettico di quel tipo si distingue dal credulone forse solo per mancanza di ingenuit e per arroganza. Gli scettici del secondo genere invece compiono soltanto il loro dovere di esseri umani quando cercano di farsi una precisa ragione su determinati avvenimenti e fenomeni prima di persuadersi ad accettarli, sono quelli che interrogano, che osservano, che indagano, insomma i veri devoti.