Arthur Schnitzler - La storia un progresso continuo

Arthur Schnitzler - La storia  un progresso continuo

Brani scelti: ARTHUR SCHNITZLER, Il libro dei motti e delle riflessioni, 1927.

La storia è un progresso continuo. Va avanti anche nei cosiddetti periodi tranquilli, nei quali poco accade di ciò che potrebbe interessare alla gente. Il momento in cui la madre e il padre di Napoleone si incontrarono, non fu fatale nel senso più alto? E chi fu in grado già allora di percepire quell'attimo come destino? E mentre... Goethe scriveva il Faust e Beethoven componeva l'Eroica, forse la storia non andava avanti proprio così, e in un senso ben più alto che durante le gloriose battaglie combattute da Napoleone?