Arthur Schopenhauer - I caratteri tetri e paurosi

Arthur Schopenhauer - I caratteri tetri e paurosi

Brani scelti: ARTHUR SCHOPENHAUER, Parerga e paralipomena, 1851.

I caratteri tetri e paurosi, avranno da sopportare, tutto sommato, un maggior numero di disgrazie e di dolori immaginari, ma in compenso un minor numero di quelli reali, di quanto non spetti ai caratteri sereni e privi di preoccupazioni. Chi infatti vede tutto nero, teme sempre il peggio, e prende quindi le sue precauzioni, cosicch si sbaglier meno frequentemente di chi concede sempre alle cose un colorito e un aspetto giocondi.