Baltasar GraciŠn - Non lagnarsi mai, le lamentele portano sempre discredito

Baltasar GraciŠn y Morales - Non lagnarsi mai

Brani scelti: BALTASAR GRACIAN Y MORALES, Oracolo manuale e arte della prudenza, 1647.

Non lagnarsi mai. Le lamentele portan sempre seco discredito: servono più di stimolo alla passione per infierire, che non alla compassione per recar conforto; spianano la via a chi le ode per comportarsi come colui che le ha provocate, e la conoscenza d'un primo oltraggio basta a giustificare il secondo.

Certuni a forza di lamentarsi delle passate offese provocano quelle future e, mentre vanno in cerca di rimedio o di conforto, destano negli altri il disprezzo e magari la maligna soddisfazione. Miglior politica è quella di celebrare i benefici ottenuti da qualcuno per stimolare altri a farne di nuovi.

E il ripetere l'elenco dei favori fatti da chi è lontano, val quanto sollecitarne altrettanti da chi è vicino: è, in sostanza, un vender credito dagli uni agli altri. E l'uomo accorto non mette mai in piazza né le scortesie ricevute né i propri difetti; proclami invece i segni di stima che ha ricevuto, perché gli serviranno a procurarsi amici e a sbarrar la strada ai nemici.