Bertrand Russell - Gli uomini si portano a letto le loro preoccupazioni

Bertrand Russell - Gli uomini si portano a letto le loro preoccupazioni

Brani scelti: BERTRAND RUSSELL, La conquista della felicitą, 1930.

Gli uomini si portano a letto le loro preoccupazioni, e nelle ore notturne, quando dovrebbero ricuperare nuove energie per affrontare i fastidi del giorno seguente, continuano a rimuginare problemi per i quali al momento non possono fare nulla, considerandoli non con quella luciditą atta a suggerire loro una sana linea di condotta per il giorno dopo, ma in preda a quell'irragionevole agitazione mentale che, nelle ore di insonnia, intorbidisce il cervello. [...] L'uomo saggio invece medita sui suoi crucci soltanto quando č di qualche utilitą il farlo; in altri momenti pensa ad altre cose o, se č notte, a niente. [...] Moltissime preoccupazioni possono diventare meno assillanti quando ci si rende conto della poca importanza di ciņ che ci causa quell'ansietą.