Carlo Picca - Perché leggere un buon libro fa davvero bene all'anima

Carlo Picca - Perché leggere un buon libro fa davvero bene all?anima

Quanto è bello leggere e quanto fa bene! Molteplici infatti sono i benefici della lettura, per uomini e donne di ogni età, che siano adulti o bambini non importa, quel conta è per tutti avere un buon libro fra le mani. E fra questi aspetti positivi senza dubbio c'è quello di promuovere il contatto con la propria interiorità aiutandoci a decantare gli affanni della nostra anima con amorevolezza.

Non a caso anche da noi si sta facendo sempre più strada la Biblioterapia, ovvero quella disciplina che aiuta a curare alcune ansietà della psiche attraverso la conoscenza di uno scritto consigliato a seconda del “bisogno”, dal libraio o dal biblioterapeuta.  Questo perché la lettura, con i suoi tanti possibili volumi che dà modo di incontrare e costituendo così un vero e proprio tesoro per il mondo interiore, ha la grande capacità di esercitare e rafforzare l'arte dell'empatia.

Infatti in questa esperienza è fondamentale l'immedesimazione nei versi o nelle circostanze narrate, nei personaggi di un racconto o negli attori di un romanzo, che divengono tutti punti focali nei quali ogni lettore  può ritrovare sé stesso, il proprio modo di vivere, i suoi sentimenti e conflitti, e dialogarci in tutta serenità rinascendo in nuove immagini e suggestioni.

Tutto ciò proprio attraverso la forza e la magia di questo meccanismo che un testo può suscitare. In questo modo pertanto, con delicatezza, ci si incammina in un luogo nel quale possono venir fuori blocchi emotivi o paure e fobie che si sono ritrovate nelle parti lette e nelle quali ci si può coinvolgere fino ad elaborare e modificare al meglio una nuova visione del proprio conflitto intimo.

In questa maniera la comprensione empatica di uno scritto diviene un luogo fertile atto a stimolare ed esplorare  tutte le proprie potenzialità mentali, psicologiche, emotive, razionali e fantastiche. È vero o no che dopo aver approfondito un'opera che ci ha colpiti  donandoci emozioni e riflessioni intense, ci sentiamo un po' diversi da come eravamo prima di leggerlo?

Il libro quindi apre nuovi spazi dentro di  noi negati fino a quel momento con la possibilità di trovare nuovi fulcri e ci può indicare così direzioni rinnovate perché mentre leggiamo, viaggiamo dentro noi stessi per riconoscerci e vivere meglio.

Carlo Picca > blog

[© Copyright Libriantichionline.com]