Daniel Goleman - Un errore comune Ŕ un'eccessiva gelosia del proprio tempo

Daniel Goleman - Un errore comune Ŕ un'eccessiva gelosia del proprio tempo

Brani scelti: DANIEL GOLEMAN, Intelligenza emotiva (Milano, Rizzoli 1995).

Un errore comune è un'eccessiva gelosia del proprio tempo e dei propri impegni di lavoro, che porta a declinare le richieste d'aiuto e di cooperazione, col risultato di generare risentimento e una rete stentata. D'altra parte, coloro che non sanno mai dire di no ogni volta che qualcuno chiede loro qualcosa rischiano di caricarsi a tal punto, che il loro stesso lavoro ne soffre.

Gli individui capaci di prestazioni straordinarie sanno trovare un equilibrio fra le priorità del loro lavoro e alcuni favori scelti con attenzione – e in tal modo costruiscono crediti di amicizia con persone che in futuro potrebbero rappresentare risorse essenziali.