Erich Fromm - L'uomo crede di volere la libertÓ

Erich Fromm - L'uomo crede di volere la libertÓ

Brani scelti: ERICH FROMM, Il coraggio di essere (Bellinzona, Edizioni Casagrande 1980).

L'uomo crede di volere la libertà. In realtà ne ha una grande paura. Perché? Perché la libertà lo obbliga a prendere delle decisioni, e le decisioni comportano rischi. Se invece si sottomette a un'autorità, allora può sperare che l'autorità gli dica quello che è giusto fare, e ciò vale tanto più se c'è un'unica autorità – come è spesso il caso – che decide per tutta la società cosa è utile e cosa invece è nocivo.