Giacomo Leopardi - Quelli che per farsi pi¨ amabili ostentano un carattere diverso dal proprio

Giacomo Leopardi - Quelli che per farsi pi¨ amabili ostentano un carattere diverso dal proprio

Brani scelti: GIACOMO LEOPARDI, Pensieri, 1845 (postumo).

Quelli che per farsi più amabili affettano un carattere morale diverso dal proprio, errano di gran lunga. Lo sforzo che dopo breve tempo non è possibile a sostenere, che non divenga palese, e l'opposizione del carattere finto al vero, il quale da indi innanzi traspare di continuo, rendono la persona molto più disamabile e più spiacevole ch'ella non sarebbe dimostrando francamente e costantemente l'esser suo.

Qualunque carattere più infelice, ha qualche parte non brutta, la quale, per esser vera, mettendola fuori opportunamente, piacerà molto più, che ogni più bella qualità falsa.