Giuseppe Ungaretti - Nostalgia

Giuseppe Ungaretti - Nostalgia

Poesie scelte: GIUSEPPE UNGARETTI, Nostalgia (28 Settembre 1916).

Quando
la notte è a svanire
poco prima di primavera
e di rado
qualcuno passa

Su Parigi s'addensa
un oscuro colore
di pianto

In un canto
di ponte
contemplo
l'illimitato silenzio
di una ragazza
tenue

Le nostre
malattie
si fondono

E come portati via
si rimane.

Locvizza, il 28 settembre 1916