Karl Popper - La teoria che la veritÓ Ŕ manifesta Ŕ alla base del fanatismo

Karl Popper - La teoria che la veritÓ Ŕ manifesta Ŕ alla base del fanatismo

Brani scelti: KARL POPPER, Congetture e confutazioni, 1963.

La teoria che la verità è manifesta - visibile a tutti, solo che lo vogliano - è alla base di ogni forma di fanatismo. Infatti solo la più depravata malvagità può rifiutarsi di vedere la verità manifesta; solo coloro che hanno ragione di temere la verità possono cospirare per sopprimerla. Ma la teoria che la verità è manifesta non solo educa fanatici, cioè uomini convinti che tutti coloro che non vedono la verità manifesta devono essere posseduti dal diavolo, ma può anche condurre, sebbene forse in modo meno diretto di quanto possa fare una epistemologia pessimistica, all'autoritarismo. E questo, semplicemente, perché di regola la verità non è manifesta.