Michail Bulgakov - Il Maestro e Margherita (incipit)

Michail Bulgakov - Il Maestro e Margherita

Brani scelti: MICHAIL BULGAKOV, Il Maestro e Margherita - incipit (Torino, Einaudi 1970).

Nell'ora di un caldo tramonto primaverile apparvero presso gli stagni Patriarsie due cittadini. Il primo sulla quarantina, con un completo grigio estivo era di bassa statura, scuro di capelli, ben nutrito, calvo; teneva in mano una dignitosa lobbietta, e il suo volto, rasato con cura, era adorno di un paio di occhiali smisurati con una montatura nera di corno. Il secondo un giovanotto dalle spalle larghe, coi capelli rossicci a ciuffi disordinati e un berretto a quadri buttato sulla nuca indossava una camicia scozzese, pantaloni bianchi spiegazzati e un paio di mocassini neri.

Traduzione di Vera Dridso