Seneca - La brevitÓ Ŕ la condizione di ogni esistenza

Seneca - La brevitÓ Ŕ la condizione di ogni esistenza

Brani scelti: SENECA, Lettere a Lucilio, 62/65 d.C.

La brevità è la condizione di ogni esistenza. Rispetto alla durata del mondo, è breve anche la vita di un Nestore o di una Sattia, la quale ultima fece scrivere sulla sua tomba che era vissuta novantanove anni. Ecco una che si vanta della sua lunga vecchiaia; e chi avrebbe potuto sopportarla, se avesse compiuto cento anni?

Come una commedia, anche la vita non importa che sia lunga, ma che sia ben rappresentata. Non importa in che punto la concludi. Concludila dove vuoi; ma sta' attento a concluderla bene.