Seneca - Gli stolti non hanno mai pace

Seneca - Gli stolti non hanno mai pace

Brani scelti: SENECA, Lettere a Lucilio, 62/65 d.C.

Gli stolti non hanno mai pace. Per essi c'è motivo di timore sia dall'alto che dal basso; la paura domina sia a destra che a sinistra; i pericoli sorgono sia dietro che davanti. Essi tremano di fronte a tutto; sono sempre impreparati e si spaventano persino all'arrivo dei soccorsi. Ma il saggio è sempre ben difeso e pronto contro ogni assalto. Egli non indietreggerà mai se lo assalgono la povertà, i lutti familiari, il disonore, il dolore: impavido, andrà contro queste forze avverse ed anche in mezzo ad esse.