Sigmund Freud - L'onnipotenza dell'uomo

Sigmund Freud - L'onnipotenza dell'uomo

Brani scelti: SIGMUND FREUD, Totem e tab¨, 1913.

L'onnipotenza dell'uomo non trova pi¨ posto nella visione scientifica del mondo, giacchÚ egli ammette la propria piccolezza, Ŕ rassegnato alla morte ed Ŕ sottomesso a tutte le necessitÓ della natura. Tuttavia una parte dell'originaria credenza nella propria onnipotenza sopravvive con la fiducia nella potenza dell'intelletto umano, che impugna le leggi della realtÓ.