Virginia Woolf - Cinque facce davanti a me ...

Virginia Woolf - Cinque facce davanti a me ...

Brani scelti: VIRGINIA WOOLF, Un romanzo non scritto, 1920.

Cinque facce davanti a me... cinque facce mature... e la consapevolezza in ciascuna di esse. Strano, per, come la gente voglia nasconderla! Su ogni faccia si scorgono segni di reticenza: labbra chiuse, occhi schermati, ognuno dei cinque che fa qualcosa per dissimulare o irridere la propria consapevolezza. Uno fuma; un altro legge; un terzo controlla le voci su un taccuino da tasca; un quarto fissa la pianta della metropolitana incorniciata di fronte a lui; e la quinta... la cosa terribile riguardo alla quinta che la donna non fa assolutamente nulla. Guarda la vita. Ah, povera te, donna sfortunata, stai al gioco... per il bene di noi tutti, dissimula!