Manoscritto settecentesco: Explication du Code Justinien. De novo Codice faciendo - 1767

Explication du Code Justinien. De novo Codice faciendo. Monumentale manoscritto cartaceo, cart. saec. XVIII (verosimilmente 1767).

Mm. 385 x 250, pp. 1251 (17) + 3 c.b. Ex-libris manoscritto alla sguardia anteriore (firma "Castagni 1767", apparentemente della stessa grafia del testo). Legatura strettamente coeva in piena pelle maculata; dorso a 6 nervi con traccia di titoli ms. Trascurabili segni del tempo alla legatura, qualche sporadica macchietta. Carte fresche e ben conservate, caratterizzate da una elegante e sempre leggibile grafia settecentesca. Interessantissima esegesi dei dodici libri del Codice di Giustiniano, arricchita da copiose note critiche al margine con riferimenti alla migliore dottrina romanistica e alle ordinanze reali susseguitesi tra la fine del Cinquecento e la prima metà del Settecento. Dalla monumentale trattazione emerge con chiarezza l'esigenza francese di riordino delle fonti che preparò il terreno al processo di codificazione ultimato da Napoleone del 1804.