Uno dei principali scrittori del Novecento: Franz Kafka - America - 1945 (prima edizione italiana)

KAFKA FRANZ.  America. Traduzione di Alberto Spaini. Torino, Giulio Einaudi Editore, 1945 (21 Settembre).

Cm. 22, pp. xiii, 205 (7). Brossura editoriale azzurra con bella sovraccoperta figurata a colori. Ritratto fotografico di Kafka applicato in antiporta. Piccole mancanze e strappetti ai margini della sovraccoperta, fioriture al piatto posteriore e al colophon, macchia limitata alla prima carta bianca. Esemplare ancora intonso e complessivamente in buono stato di conservazione. Non comune prima edizione italiana (copia nr. 1958) del terzo e ultimo romanzo di uno dei massimi scrittori del Novecento, pubblicato postumo per le cure di Max Brod. Kafka lavorò al libro, da lui intitolato "Der Verschollene", fra il 1912 e il 1914; il primo capitolo era stato edito in forma a se stante di racconto, col titolo "Der Heizer", nel 1913. "Viaggio doloroso e incantato di un ‘ingenuo' europeo nelle varie province della civiltà nordamericana" (dal risvolto di sovraccoperta). Cfr. Iccu.