Italo Svevo - La novella del buon vecchio e della bella fanciulla - Milano 1929 (prima edizione)

SVEVO ITALO.  La novella del buon vecchio e della bella fanciulla ed altri scritti. Milano, Giuseppe Morreale editore, 1929.

Cm. 19,5, pp. 316 (4). Brossura editoriale con titolo in rosso e nero. Esemplare protetto da velina. Qualche macchiolina limitata alla brossura, oridinaria patina del tempo alle estremità delle pagine, peraltro esemplare nel complesso ben conservato. Questa edizione raccoglie per la prima volta gli scritti minori o dispersi di Italo Svevo: la favola della "Madre" (1910), i racconti: "Una burla riuscita" (1926), "Vino generoso" (1926), "La novella del buon vecchio e della bella fanciulla" (1926) e infine l'introduzione del romanzo che avrebbe dovuto far seguito a La coscienza di Zeno ovvero "Il vecchione" (1928). Nella breve introduzione Eugenio Montale, primo grande critico italiano dell'opera sveviana, non esita a definire lo scrittore triestino "il maggior romanziere che abbia dato la nostra letteratura dai tempi del Verga fino a oggi". Non comune prima edizione. Cfr. Iccu; Gambetti-Vezzosi, p. 461: “piuttosto ricercato”.