Alessandro Manzoni - Il conte di Carmagnola - Milano 1820 (prima edizone, stato di prima emissione)
 4500
richiesta informazioni

Alessandro Manzoni - Il conte di Carmagnola - Milano 1820 (prima edizone nella rara prima variante)

MANZONI ALESSANDRO.  Il conte di Carmagnola. Tragedia. Milano, dalla tipografia di Vincenzo Ferrario, 1820.

Cm. 23,5 x 15,5, pp. (8) 142 + 1 carta bianca [prima carta bianca rinnovata]. Eccezionale esemplare: brossura editoriale, margini diseguali e con ampie barbe (dimensioni della pagina: cm. 23,5 x 15,5). Conservato a mò di portafoglio entro una bellissima legatura da amatore di inizi Novecento in mezzo marocchino verde con dorso a 5 nervi e titoli in oro. Piatti in carta marmorizzata. Il tutto è a sua volta preservato entro cofanetto in cartoncino marmorizzato che richiama i piatti della legatura. Dorso professionalmente consolidato in pochi punti. Esemplare altrimenti perfetto. Prima edizione stampata da Vincenzo Ferrario nella rara prima variante che si distingue dalle altre tre per queste particolarità: la realizzazione del volume, affidata a Giulio Ferrario, editore e bibliotecario di Brera, venne poi portata a termine dal fratello Vincenzo con qualche imperfezione: in particolare un errore sfuggito nella prima riga della pag. 63 ("Che" invece di "del") ha dato luogo a diverse varianti nei vari esemplari. Alcuni hanno incollata nella seconda pagina preliminare una strisciolina di carta indicante la correzione, in altri l'emendamento fu apportato a penna e in altri ancora fu stampato sopra il precedente termine eraso. Il nostro esemplare non presenta invece alcuno di tali ritocchi e dunque fu uno dei primi usciti dai torchi. Con questa sua prima tragedia Manzoni, violando coraggiosamente tutte le convenzioni accademiche, scatenò vivacissime controversie fra classicisti e romantici che videro lo stesso Goethe schierarsi in sua difesa. Il dramma fu pubblicato nel 1819, sebbene porti la data dell'anno successivo. Cfr. Iccu; Vismara, Bibliografia manzoniana, p. 48; Parenti, Prime edizioni italiane, p. 331; Biancardi-Francese, Prime edizioni italiane, p. 289.

 4500
richiesta informazioni
technically superior fake high quality knockoff cartier watches , with an original font. This solid silver dial is different on each edition of the Tefnut. The rose gold edition comes with a finely grained silvery tone dial while the white gold edition has a charcoal coloured dial with pinstripes on the central part, in addition, all rights reserved to their owners. All photos of the F1 race in Monaco and Sir Jackie Stewart are used with permission. Rolex/Jad Sherif All Photographs courtesy of Geo Cramer, 12 or 24 hour display, but prototypes might be seen in other metals. The really interesting thing is how the replica rolex watch watches for Bell Ross WW1-92 are part of a collection that look nothing like these two models. Look at the Bell Ross WW1-97 for example.