Alexis de Tocqueville - De la démocratie en Amérique - 1835 (rara seconda edizione)

TOCQUEVILLE (DE) ALEXIS.  De la démocratie en Amérique. Bruxelles, Louis Hauman et Comp., 1835.

Due volumi di cm. 14,5, pp. xxviii, 413 (1); 509 (1). Legatura inizi Novecento in mezza tela con titoli e filetti in oro al dorso e carta marmorizzata ai piatti. [Manca come nella maggioranza degli esemplari censiti, es. in Iccu, la carta ripiegata degli Stati Uniti annunciata al frontespizio). Trascurabili fioriture limitate a poche carte, peraltro esemplare fresco e ben conservato. Prima edizione belga, pubblicata nello stesso anno della prima parigina, di uno dei più importanti testi della storia del pensiero politico (cfr. Printing and the Mind of Man, 358n). Alexis de Tocqueville (1805-1859), celebre storico e uomo politico francese, fu tra i principali protagonisti della vita civile e culturale dell'Ottocento francese. Quest'opera d'ispirazione liberale, compilata in seguito ad un lungo e proficuo soggiorno statunitense, abbraccia l'esperienza statuale di paesi come Inghilterra e Stati Uniti. Secondo Tocqueville il modo più efficace per gestire l'allargamento progressivo della sfera d'azione del potere statale era appunto l'esperienza democratica statunitense ed anglosassone poggiata sul principio di libertà. Raro e sempre ricercato. Cfr. Iccu (che collaziona in modo conforme al nostro esemplare), per edizioni posteriori, Brunet, 3966.