Francesco Carrara - Opuscoli di diritto criminale - Lucca 1870/74 (parziale prima edizione)

CARRARA FRANCESCO.  Opuscoli di diritto criminale. Lucca, Tipografia Giusti, 1870 (per le parti I-II-III) - 1874 (per le parti IV e V, con doppio frontespizio).

Cinque volumi di cm. 22,5, pp. 3200 ca. complessive. Legatura del tempo in mezza tela con titoli in oro al dorso. Ben conservato. Francesco Carrara (1805-1888), celebre criminalista lucchese, insegnò all'Università di Pisa; è considerato il massimo rappresentante della scuola classica del diritto penale. Rarissima edizione, almeno parzialmente originale (al frontespizio delle prime 3 parti compare 1870, anno dell'edizione originale, ma con la dicitura "seconda edizione riveduta"; non si conoscono edizioni antecedenti. Quarta e quinta parte, "Progresso e regresso del giure penale nel nuovo regno d'Italia", inequivocabilmente in edizione originale). La collazione Iccu è conforme al nostro esemplare per quanto riguarda l'edizione 1870-74. Si segnala, nel vasto e complesso itinerario delle edizioni carrariane, che fra il 1876 ed il 1879 fra Lucca (con diverso stampatore) e Prato (Tipografia Giacchetti) l'opera venne ristampata con l'aggiunta di altri due volumi.