Il più grande poeta dell'Ottocento italiano: Giacomo Leopardi - Canti - Parigi, Baudry 1841

LEOPARDI GIACOMO.  Canti di Giacomo Leopardi e poesie scelte di Foscolo, Pindemonte, Arici e T. Mamiani. Parigi, Baudry, Libreria Europea, 1841.

Cm. 10,5, pp. (4) 404. Bella ed elegante legatura coeva in mezza pelle con titoli e ricchi fregi in oro al dorso; tagli spruzzati. Leggero alone all'angolo alto delle prime carte, sporadiche e trascuraili arrossature. Esemplare ben conservato. L'edizione presenta i Canti leopardiani (pp-5-188) tratti dall'edizione napoletana del 1835, seguiti da alcune poesie di Foscolo (pp.189-210), Pindemonte (pp. 211-236), Arici (pp.237-286) e Mamiani (pp. 287-402). Rara edizione pubblicata da Baudry nell'ambito della Biblioteca poetica italiana (tomo 37). Cfr. Mazzatinti-Menghini, Bibliografia leopardiana, nr 692; Iccu.