La prima edizione collettiva delle opere italiane di Giordane Bruno - Lipsia 1830 (video)

BRUNO GIORDANO.  Opere … ora per la prima volta raccolte e pubblicate da Adolfo Wagner. Lipsia, Weidmann, 1830.

Due parti in un volume di cm. 21,5 pp. xxxvi, 292 (2); (2) 437 (1). Ritratto dell'A. inciso all'antiporta, molteplici frontespizi in corrispondenza delle diverse opere. Ottima legatura coeva in piena pergamena rigida; dorso a 4 nervi con titoli impressi in nero al dorso. Fioriture e bruniture sparse dovute alla qualità della carta, peraltro esemplare ben conservato. Prima edizione collettiva delle opere italiane di Giordano Bruno (1548-1600), curata dallo studioso tedesco Gottlob Heinrich Adolf Wagner (1774-1835). Si tratta di uno dei primi tentativi di raccogliere con criteri filologici opere in volgare di un grande autore cinquecentesco: Il Candelaio; La cena de le ceneri; De la causa, principio et uno; De infinito universo e mondi; Spaccio della bestia trionfante; Cabala del cavallo pegaseo; De gli eroici furori. Non comune e sempre ricercato. Cfr. Iccu; Brunet, I, 1297; Graesse, I, 555; Salvestrini, Bibliografia di Giordano Bruno, nr. 6.