Karl Ludwig von Haller - Ristaurazione della scienza politica - 1827 (prima traduzione italiana)

HALLER CARLO LUDOVICO.  Ristaurazione della scienza politica ovvero teoria dello stato naturale sociale opposta alla supposizione di uno stato civile fattizio. Foligno, per il Tomassini, 1827-30.

Otto volumi di cm. 19, pp. 3600 ca. complessive. Legatura del tempo in mezza tela blu con titoli in oro su tassello rosso al dorso e carta marmorizzata ai piatti. Difetto editoriale con mancanza all'angolo di p. 283 del sesto volume con lesione di alcune lettere, sporadiche fioriture/arrossature, lievi aloni sparsi, peraltro esemplare nel complesso ben conservato acora parzialmente intonso. Prima traduzione italiana della Restauration der Staatswissenschaft, principale opera politica del pensatore svizzero Karl Ludwig von Haller (1768-1854). La restaurazione della scienza politica, scopo esplicitato nel titolo, va raggiunta, secondo Haller, riaffermando le regole eterne del comportamento sociale basate su innumerevoli relazioni pattizie ed associative. Si susseguono riflessioni su individuo, libertà, associazione, concetti posti alla base di una teorizzazione politica che tende a distinguersi dalla dottrina tedesca. Haller, seppur partendo dal modello delle repubbliche elvetiche, affronta principalmente le diverse forme di monarchia, soffermandosi sul ruolo della politica all'interno di esse. Il pensiero politico che scaturisce da questo contesto storico avrà gran peso nell'evoluzione della giuspubblicistica contemporanea ed anche la dottrina italiana, seppur con sostanziali differenze rispetto a quella tedesca, non ne rimarrà immune. Cfr. Iccu.