Pietro Verri - Opere filosofiche ed economiche - 1844

VERRI PIETRO.  Opere filosofiche ed economiche. Milano, Tipografia de' Fratelli Ubicini, 1844.

Due volumi di cm. 23,5, pp. (2) li (1), 319 (1); 432. Con antiporta a colori e due tavole f.t. raffiguranti l'Autore e due medaglioni. Testo inquadrato da elegante filetto con fregi angolari. Legatura coeva in mezza pelle con titoli e filetti in oro al dorso. Sporadiche fioriture. Esemplare ben conservato. Pietro Verri (1728-1797), milanese, fu storico, filosofo e raffinato economista. Insieme al fratello Alessandro, a Cesare Beccaria, Alfonso Longo, Pietro Secchi e altri, fondò la rivista Il Caffè che divenne il punto di riferimento del riformismo illuministico italiano. Prima della morte fu tra i principali protagonisti della fondazione della Repubblica Cisalpina. Questa elegante edizione milanese include le seguenti opere: Discorso sull'indole del piacere e del dolore; Discorso sulla felicità; Meditazioni sulla economia politica; Riflessioni sulle leggi vincolanti nel commercio de' grani; Sul disordine delle monete, Sulla riforma delle monete; Progetto di una tariffa della mercanzia; Sulla economia pubblica dello Stato di Milano; Opuscoli vari d'economia pubblica. Cfr. Cat. Einaudi, 5884; Iccu.